Think Green

Km Zero

Dai massi ciclopici che formano la nostra cantina alle materie prime per i nostri prodotti, tutto è reperito e prodotto direttamente in azienda garantendone la provenienza e abbattendo dunque le emissioni di CO2 derivanti dal trasporto

Digitale

Abbiamo gradualmente abbattuto l’utilizzo di carta a favore del digitale, dal nostro sito è possibile scaricare tutto il materiale informativo di Podere di Pomaio per tablet, smartphone e Personal Computer. La miglior carta è quella non utilizzata!

Bio

I prodotti di Podere di Pomaio sono BIO certificati e quindi ottenuti senza l’impiego di fitofarmaci e fertilizzanti di sintesi che altrimenti verrebbero assorbiti dalla pianta. Questo è possibile anche grazie alle condizioni ideali del suolo, della collina e alle condizioni climatiche.

Solfiti

Essere BIO comporta l’abbattimento dei quantitativi di solfiti utilizzati nella produzione di oltre il 30%. Il nostro scopo è quello di abbattarne ulteriormente l’utilizzo dando vita a vini sani e il più possibile naturali

Bosco

Oltre il 40% della superficie aziendale è boschiva in maniera tale da supportare ulteriormente il ciclo virtuoso produttivo mitigando ulteriormente la foot print di CO2 fino al saldo negativo e dunque verde traghettando graduamente Podere di Pomaio verso il bilancio attivo per quanto riguarda l’immissione di ossigeno nell’ambiente.

Cultura Green

Podere di Pomaio è promotore a livello locale e non solo di una forte cultura “verde” identificata nel progetto Think Green. Quattro punti base: rispetto per la collina, per i lavoratori, per il vino e per chi si prende il tempo per gustarlo. Seguite la nostra campagna…

Cantina in Bioedilizia

La cantina di Podere di Pomaio (ultimata a metà 2009) costruita con l’impiego di materiali sostenibili riadattando il metodo di costruzione etrusco alla bio architettura parte dal presupposto che la “miglior energia sia quella non prodotta”(cit.).

Rinnovabili

La cantina di Podere di Pomaio sfrutta in parte l’energia geotermica che sarà presto integrata dal fotovoltaico in ordine da avere una produzione di vino off-grid. L’impiego non massiccio di rinnovabili è possibile grazie al fabbisogno limitato di energia che questo edificio vanta.

Climatizzazione naturale della cantina

L’unicità in chiave green della cantina di Podere di Pomaio è data soprattutto dal”respiro” della collina al”interno dei nostri locali grazie all’utilizzo di malte naturali e massi ciclopici dando vita ad un microclima perfetto sia come temperatura che come umidità. NON c’è assolutamente bisogno di investire energia per climatizzarla.

Linea di Imbottigliamento

La cantina sostenibile di Podere di Pomaio è dotata di una linea di imbottigliamento ed etichettatura che ci permette di garantire il vino in ogni sua fase del ciclo di produzione oltre che abbattere la produzione di CO2 derivante dal trasporto su mezzi delle linee di imbottigliamento mobili per ogni singola operazione di confezionamento .